DJI e EpicTV annunciano la nuova edizione del Rise of the Drones Film Festival

DJI e EpicTV sono orgogliose di annunciare oggi il lancio della seconda edizione della nascita del festival del cinema dei droni, che ha lo scopo di portare alla luce il meglio del cortometraggio nei film di avventura, azione e sport all’aperto. Le categorie includono sport tradizionali come l’arrampicata, mountain bike, kayak, skateboard, sci e BMX ed i nuovi sport d’azione come il base jumping e il volo con la tuta alare.

La prima edizione del festival si è tenuta nel mese di luglio 2015 e fu un enorme successo con oltre 120 partecipanti provenienti da 20 paesi e oltre 1 milione di opinioni sui video di 26 diverse discipline sportive. Considerata la popolarità del Festival dello scorso anno, DJI e EpicTV hanno deciso di collaborare ancora una volta a dare ancora una volta la possibilità di brillare ai registi con i droni.

I droni della DJI, oltre che altre delle migliori marche presenti sul mercato, potete acquistarle direttamente online su HobbyHobby

Quali sono i più grandi cambiamenti nel Phantom 4

1. L’intera piattaforma sembra aerodinamicamente migliore e ha un aspetto un po’ più aggressivo. La finitura lucida rende questo Phantom un modello di lusso, dandogli un appeal molto elegante e sportivo.

2. E’ più intelligente, con sensori anteriori e migliorate capacità di tracciamento.

3. Il Phantom 4 è più stabile confrontato con la serie Phantom 3. Ci sono diverse ragioni, ma probabilmente una delle più evidenti è la migliorata capacità di librarsi, in particolare fino a 10 m da terra.

4. E ‘in grado di rilevare oggetti solidi e di dimensioni un po’ di considerevoli  e inizia a prendere decisioni, come ad esempio l’arresto in volo e non permettere che l’operatore voli più vicino di un paio di metri agli oggetti.

5. E’ veloce. La modalità Sport è una delle più divertenti nuove caratteristiche del Phantom 4. Con il passaggio in S (modalità Sport) sul lato anteriore sinistro della radio (era P-F-A mentre ora è P-S-A), si inserisce il Phantom 4 in modalità veloce.

Per l’acquisto del Phantom 4 visitate il sito HobbyHobby

DJI CineLight Approvato per la licenza ProRes

DJI ha annunciato a tutti gli utenti dello Zenmuse X5R e Inspire 1 RAW che alla suite di editing CineLight è stata concessa una licenza per Apple ProRes codec per la produzione video professionale e post-processing.

CineLight consente agli utenti di importare file CinemaDNG dal X5R SSD o da un disco rigido del computer, aggiungere effetti e miglioramenti, e poi esportarli come una sequenza DNG o video di alta qualità di Apple ProRes QuickTime.

Le funzionalità di CineLight comprendono:

L’esportazione e l’editing video;
Regolazioni dell’esposizione;
Il bilanciamento del bianco e tonalità;
La curva della tonalità;
Denoising e sharpening;
Impostazioni dello spazio colore DJI D-Log
Con questo annuncio, DJI fa un passo in avanti verso la creazione di flussi di lavoro pieni di funzionalità, di livello professionale per tutti i fotografi e registi che lavorano con la macchina fotografica e gimbal Zenmuse X5R e il nuovo Inspire 1 RAW.

Per provare le potenti funzioni di editing di CineLight, visitate la pagina del download per Inspire 1 RAW e scaricate il file campione Inspire 1 RAW Straight-from-the-camera DNG Sequence e modificatelo con DJI CineLight, disponibile per il download nello stesso collegamento.

Per acquistare lo Zenmuse X5R e/o Inspire 1 RAW, visitate il sito HobbyHobby

DJI riporta il micro quattro terzi con la Osmo RAW

DJI, società leader mondiale delle riprese aeree, ha annunciato che offrirà la sua migliore fotocamera della classe Micro Quattro Terzi Zenmuse X5R per l’uso con la Osmo, il sistema di stabilizzazione delle immagini che ha trasformato la fotografia e il video stabilizzata a mano.

Il nuovo sistema, noto come la Osmo RAW, utilizza la stessa tecnologia che DJI ha lanciato il mese scorso su Inspire 1 RAW per portare ineguagliabili video da riprese cinematografica in volo.

La DJI Osmo può essere acquistata online da HobbyHobby

DJI fa causa a Yuneec, parte la prima battaglia legale importante del settore droni

La dichiarazione, fatta in California, chiede di fermare la vendita di droni Yuneec negli Stati Uniti.

Quando Yuneec ha presentato i suoi droni Typhoon H al CES all’inizio di quest’anno, lo abbiamo chiamato il primo concorrente principale per la corona di DJI. Ora DJI, produttore di maggior successo al mondo di droni per il consumatore, ha presentato una querela in California sostenendo che Yuneec ha violato due dei suoi brevetti. L’affermazione è incentrata su “Sistemi e metodi per il tracking di un oggetto”, e una “piattaforma di montaggio intercambiabile.” DJI chiede alla Corte di ottenere ingiunzioni per fermare l’ulteriore vendita dei prodotti e sistemi Yuneec che violano i brevetti. DJI è rappresentato dallo studio legale di Wilson, Sonsini, Goodrich & Rosati.
DJI ha recentemente rilasciato il suo drone Phantom 4, il primo drone per consumatore con robusti sensori e tecnologia a bordo per evitare gli ostacoli. Yuneec fu il primo a mostrare questo tipo di tecnologia, dimostrando una unità al CES di quest’anno, ma non ha ancora fatto droni disponibili per la vendita. Intel è un importante investitore in Yuneec e ha collaborato con esso per sviluppare sensori e la tecnologia per evitare gli ostacoli che si basa sulla macchina fotografica RealSense di Intel.
Il caso segna la prima battaglia legale importante nel mondo dei droni al consumatore. Come il mercato degli smartphone prima di esso, tuttavia, questa sarà probabilmente solo la prima scaramuccia in una guerra lunga e prolungata. Per acquistare prodotti Yuneec e DJI visitare il sito HobbyHobby

Facebook permetterà stream video dal vivo, anche da un drone DJI

Alla conferenza annuale degli sviluppatori F8, il CEO di Facebook Mark Zuckerberg ha annunciato che la società rilascerà una API per il live-streaming video. Questo permetterà agli sviluppatori di creare video streaming su Facebook direttamente nelle loro applicazioni. Come dimostrazione, Facebook ha mostrato un drone DJI, in live-streaming di una ripresa aerea di Zuckerberg direttamente nella rete sociale. Il drone DJI ha brevemente volato sul palco accanto al fondatore e amministratore del social network, che ha salutato con le mani nervoso di fronte al drone.
DJI ha introdotto la diretta streaming nei propri droni nell’estate del 2015 con il rilascio del Phantom 3. Ma questa capacità ha funzionato solo con YouTube e il suo equivalente cinese, Youku. I piloti avranno ora una terza opzione, e sarà una piattaforma con un pubblico massivo e rapace. Facebook sta spingendo il video in diretta nei feed della gente, e gli streaming da editori e celebrità sono stati sempre con centinaia di migliaia di spettatori simultanei e decine di milioni di visualizzazioni totali.

Per acquistare droni DJI online visitate il sito HobbyHobby

DJI ha appena rilasciato il suo drone più potente

Il Matrice 600 è rivolto alle riprese video di Hollywood. L’industria cinematografica e televisiva sono riuniti a Las Vegas questa settimana per il summit annuale della National Association of Brodcasters, e questa sera la DJI ha mostrato due nuovi prodotti rivolti alle grandi produzioni di Hollywood. Claudio Miranda, il regista premio Oscar della fotografia in Vita di Pi, era a disposizione per aiutare a svelare il Matrix 600 (M600), un drone da $ 4599 con una lunga lista di funzionalità a bordo all’avanguardia. Il campo principale: questo è il sollevatore pesante che si desidera avere per portare la vostra macchina fotografica in aria.

L’M600 ha un nuovo video downlink, LightBridge 2, che può trasmettere in 1080p a 60 fotogrammi al secondo da una distanza fino a 3 miglia. Ha un nuovo flight controller chiamato A3, ed è disponibile con tre unità GPS e tre IMU, permettendo così di determinare con precisione la propria posizione e ripetere un percorso di volo per una ripresa specifica con precisione centimetrica. Questo tipo di volo è qualcosa che DJI crede possa rivolgersi a clienti di livello industriale che necessitano eseguire lavori ad alto rischio come l’ispezione di piattaforme petrolifere off-shore. L’M600 è acquistabile su HobbyHobby.

DJI+ Discover

DJI, produttore leader di droni commerciale del mondo, Venerdì ha lanciato una nuova piattaforma sociale chiamata “DJI+ Discover.”
Gli utenti possono accedere a DJI+ Discover tramite iOS o Android app. L’applicazione mobile connette le persone socialmente e professionalmente consentendo a piloti ed appassionati di droni per avviare conversazioni e incontrarsi ma anche funzionare come un mercato professionale per i fornitori di servizi aerei e potenziali clienti. Inoltre, l’applicazione è un gateway per la comunità DJI più ampia, tra cui una versione integrata del Forum DJI, del negozio online DJI, Skypixel, e dei prossimi eventi DJI e altro ancora.

I prodotti DJI

Oggi, i prodotti DJI stanno ridefinendo le industrie. Professionisti nel cinema, nell’agricoltura, nella conservazione, nella ricerca e soccorso, nelle infrastrutture energetiche, e altro ancora, fanno affidamento sulla DJI per portare nuove prospettive al loro lavoro e aiutarli a compiere imprese più sicure, più veloci e con maggiore efficienza rispetto al passato. Acquista subito da HobbyHobby

Il team HobbyHobby

Noi di hobbyhobby.it, marchio di fabbrica della Elite Consulting, non siamo solo i più grandi distributori di droni in Italia ma diamo anche un forte contributo al settore manifatturiero. Il nostro team non è formato solo da figure commerciali ma anche da ingegneri appassionati. Collaboriamo con DJI, con l’Università di Shenzhen e con la Hong Kong University, per darti il meglio. Per maggiori informazioni: HobbyHobby