DJI fa causa a Yuneec, parte la prima battaglia legale importante del settore droni

La dichiarazione, fatta in California, chiede di fermare la vendita di droni Yuneec negli Stati Uniti.

Quando Yuneec ha presentato i suoi droni Typhoon H al CES all’inizio di quest’anno, lo abbiamo chiamato il primo concorrente principale per la corona di DJI. Ora DJI, produttore di maggior successo al mondo di droni per il consumatore, ha presentato una querela in California sostenendo che Yuneec ha violato due dei suoi brevetti. L’affermazione è incentrata su “Sistemi e metodi per il tracking di un oggetto”, e una “piattaforma di montaggio intercambiabile.” DJI chiede alla Corte di ottenere ingiunzioni per fermare l’ulteriore vendita dei prodotti e sistemi Yuneec che violano i brevetti. DJI è rappresentato dallo studio legale di Wilson, Sonsini, Goodrich & Rosati.
DJI ha recentemente rilasciato il suo drone Phantom 4, il primo drone per consumatore con robusti sensori e tecnologia a bordo per evitare gli ostacoli. Yuneec fu il primo a mostrare questo tipo di tecnologia, dimostrando una unità al CES di quest’anno, ma non ha ancora fatto droni disponibili per la vendita. Intel è un importante investitore in Yuneec e ha collaborato con esso per sviluppare sensori e la tecnologia per evitare gli ostacoli che si basa sulla macchina fotografica RealSense di Intel.
Il caso segna la prima battaglia legale importante nel mondo dei droni al consumatore. Come il mercato degli smartphone prima di esso, tuttavia, questa sarà probabilmente solo la prima scaramuccia in una guerra lunga e prolungata. Per acquistare prodotti Yuneec e DJI visitare il sito HobbyHobby