dji focus

DJI Focus permette ai registi di regolare la loro macchina fotografica da terra

DJI riconosce che gran parte della sua attività si basa su registi video che utilizzano i droni durante le riprese, per cui l’azienda ha lanciato un nuovo dispositivo all’inizio di questa settimana che permette ai fotografi di regolare il fuoco e regolare l’apertura della loro macchina fotografica a distanza. Il telecomando può essere utilizzato con qualsiasi telecamera collegata a terra e con il DJI Zenmuse X5/X5R in volo. Può anche essere messo su stabilizzatori Ronin e Ronin-M di DJI. John Connor, primo assistente alla macchina in The Revenant ha detto che il Focus è del tipo “reinventare la ruota durante le riprese in volo”, che credo sia un po’ esagerato. Ma sembra cool. E’ più o meno indispensabile per regolare una telecamera issata nel cielo, e sarà bello per uso terrestre quando un regista non vuole tenere una telecamera mentre filma.

Il sistema a due parti consiste in una “ruota focus” per il controllo utente e un motore che si attacca alla telecamera. Entrambe le parti sono dotate di una batteria ricaricabile, anche se DJI si aspetta che la messa a fuoco possa durare 14 ore. La maggior parte dei consumatori non avranno bisogno di questo strumento, e se lo fanno, porterà loro il denaro indietro.

Il rilascio di messa a fuoco si adatta all’obiettivo di DJI di diventare uno strumento di Hollywood. La società ha rilasciato il suo più potente drone all’inizio di quest’anno, il Matrice 600, che commercializza come essere in grado di sollevare le telecamere pesanti in volo. L’M600 può trasmettere in 1080p a 60 fotogrammi al secondo da una distanza fino a tre miglia.