PROGETTAZIONE AVANZATA PRONTA AL VOLO

Immaginate di tenere il futuro nelle vostre mani. Progettato per essere potente, mentre leggero, flessibile fornendo al contempo la stabilità necessaria, Inspire 1 è il più avanzato pacchetto completo di DJI. Tutte le più recenti tecnologie aeree sono confezionate in un semplice sistema pronto al volo, che li porta nel cielo in pochi minuti.

AERODINAMICA CHE TRASFORMA IL DESIGN

Bracci in fibra di carbonio che danno la forza di manovra in aria e si trasformano, allontanandosi dalla traiettoria della fotocamera semplicemente premendo un interruttore. Con una completa vista libera a 360⁰, ora avete la libertà di catturare immagini indipendentemente dalla direzione in cui si vola.

DESIGN DEI ROTORI

Tutti i nuovi rotori sono a sgancio rapido di 13 pollici e costruiti con l’esclusivo design DJI “Z-Blade”. Essi sono stati rinforzati con nuovo materiale composito in fibra di carbonio per garantire ottime prestazioni con una maggiore stabilità.

MAGNETI CURVI

Motori brushless introdotti da DJI sono ormai lo standard del settore Multirotor. Ma Inspire 1 prende il prossimo passo nello sviluppo brushless integrando magneti curvi che si adattano al filo intorno al bordo di ciascun motore. Anche se molto più difficile da produrre, questi magneti eliminano le lacune del flusso d’aria all’interno del motore, aumentando notevolmente l’efficienza.

DESIGN A FILO SINGOLO

Diversi fili di rame sono stati sostituiti da un unico, denso filamento. Riducendo lo spazio inutilizzato tra i fili risulta in una quantità maggiore di rame all’interno di ciascun motore, fornendo più potenza e meno resistenza. Una pompa centrifuga aumenta il flusso d’aria all’interno degli accurati avvolgimenti di rame dissipando il calore molto più velocemente, mentre aumentano notevolmente la vita dei motori.

Articoli

Dji Inspire 2

Inspire 2 Aggiornamento delle specifiche

Durante il lancio del nuovo Inspire 2, una piattaforma aerea pronta al volo per la fascia alta della produzione cinematografica e creatori video, Dji aveva detto che Inspire 2 è in grado di accelerare da zero a 50 mph in 4 secondi e di raggiungere una velocità massima di 67 mph.

Dopo un’ulteriore ottimizzazione e test dei vari componenti del velivolo, gimbal della fotocamera e sistema di propulsione, gli ingegneri hanno rivisto tali specifiche. Inspire 2 è ora previsto in grado di accelerare da zero a 50 mph in 5 secondi e di raggiungere una velocità massima di 58 mph. Queste modifiche sono necessarie per garantire una velocità che non comprometta la qualità del video e la stabilità.

Inspire 2 viene ritenuto essere la piattaforma aerea più potente e versatile del mondo per i registi professionisti e creatori di video. Tuttavia, questo piccolo cambiamento nelle specifiche può essere significativo per coloro che vogliono spingere le loro visioni al limite. Tutti i clienti che hanno pre-ordinato un Inspire 2 ma non desiderano più acquistarne uno, saranno in grado di richiedere un rimborso completo da DJI e dai suoi rivenditori autorizzati. DJI invierà una email a tutti i clienti che hanno acquistato Inspire 2 per renderli consapevoli di questo cambiamento e della procedura di rimborso.

Dji Event Live

DJI Evento Live Adventure at your Fingertips

Il 27 settembre alle 17:30 ora italiana, la DJI trasmetterà l’evento live dal titolo Adventure at your Fingertips (Avventura a portata di mano, in italiano).

Nel video pubblicato dal sito ufficiale della Dji si vedono delle immagini riprese da un drone, il nuovo drone che verrà rilasciato dalla Dji per rispondere alla concorrenza. La Parrot infatti ha appena lanciato il drone Parrot Disco FPV e il minidrone Parrot SWING mentre la Yuneec ha rilasciato lo Yuneec Breeze, un minidrone con telecamera 4K.

La GoPro ha anche presentato il suo primo drone, il Karma con fotocamera GoPro Hero 5.

Il drone che verrà presentato dalla Dji protrebbe essere il Dji Mavic, un ipotetico minidrone facilmente trasportabile con telecamera 4k.

Potrebbe anche trattarsi del Dji Inspire 2 oppure di un drone ad ala fissa anche se non è da escludere che i droni che verranno rilasciati dalla Dji potrebbero essere più di uno.

Non ci resta che attendere il 27 settembre per scoprire di cosa si tratta dall’atteso evento live della Dji.

dji inspire 1 raw

DJI Inspire 1 RAW Edition

Il X5R dispone di lenti dell’obiettivo intercambiabili, con controllo remoto dell’apertura e della messa a fuoco. Registra i file CinemaDNG in un disco a stato solido (SSD) ed è la più piccola, raw camera 4K al mondo, ottimizzata per le riprese aeree. Video bitrate medio di 1.7Gbps, con un massimo di 2.4Gbps. La X5R offre anche una nuova modalità D-LOG con una più ampia gamma di opzioni di correzione del colore in post-produzione.

Inspire 1 RAW mette insieme la potenza della Zenmuse X5R con la potente e professionale piattaforma aerea DJI Inspire 1.

dji Zenmuse-Z3

DJI presenta la prima fotocamera aerea integrata con zoom

DJI, azienda leader mondiale nelle riprese aeree, giovedi ha annunciato lo Zenmuse Z3, la prima fotocamera della Dji con zoom, ottimizzata per la fotografia aerea.

Lo Zenmuse Z3 offrirà uno zoom fino a 7x. La fotocamera incorpora la tecnologia leader della gimbal della DJI, che è stata aggiornata per funzionare in modo ottimale con le sue capacità di zoom.

“Lo Zenmuse Z3 spinge le possibilità di utilizzo per applicazioni industriali”, ha detto il Senior Product Manager Paolo Pan. “Prima di questa fotocamera, l’unico modo per zoomare su un soggetto o un oggetto è stato quello di volare più vicino ad esso. Ora, i piloti in una situazione di ricerca e salvataggio, o per condurre indagini o ispezioni, sono in grado di mantenere la distanza e zoomare per immagini nitide e dettagliate.”

La telecamera zoom è volta a fornire nuove funzionalità per applicazioni industriali, come ad esempio l’ispezione e l’indagine.

Lo Zenmuse Z3 è compatibile con i droni Inspire 1, Matrice 100 e Matrice 600 Matrice e usa gli HD video downlink dedicati della società, Lightbridge e Lightbridge 2, fornendo fino a 3,1 miglia (5,0 chilometri) di raggio di trasmissione HD.

Lo Zenmuse Z3 è completamente integrato nella app DJI GO e fornisce un’esperienza utente senza soluzione di continuità, tra cui un live feed dalla fotocamera e la possibilità di modificare le impostazioni della fotocamera, utilizzo di zoom avanti e indietro, cattura foto o video e per attivare modalità di volo intelligenti. Gli utenti possono anche scegliere di impiegare i controlli della fotocamera, come ad esempio l’acquisizione di foto e video e zoom, attraverso il telecomando del loro drone.

Lo Zenmuse Z3 pesa 262 grammi e arriva fino a uno zoom di 7x tramite uno zoom ottico 3.5x, combinato con uno zoom digitale 2x. Questo dà allo Zenmuse Z3 una gamma di zoom efficace di 22 millimetri a 77 millimetri. Ha una apertura massima di F2.8 e F5.2 a 22 millimetri e 77 millimetri, rispettivamente.

Quando la telecamera zooma, i movimenti più piccoli sono ingranditi. L’aggiunta di un ulteriore livello di messa a punto per il controllo di imbardata dello Z3 è una ruota appositamente progettata. Questa funziona in tandem con il normale motore di imbardata per consentire il movimento più raffinato e controllato e una maggiore stabilità.

Lo Zenmuse Z3 presenta lo stesso sensore 1/2,3 pollici altamente raffinato della Sony che si trova su Inspire 1 e sul Phantom 4, leader nella classe in termini di qualità dell’immagine. Può registrare immagini fisse a 12 megapixel con ulteriore supporto DNG Raw di Adobe per le opzioni di editing massimo in post-produzione. La fotocamera riprende anche video fino a 30 fps in risoluzione 4k.

Il tempo di volo con lo Zenmuse Z3 è fino a 19 minuti sugli Inspire 1. I piloti possono estendere il tempo di volo fino a 30 minuti con M100 equipaggiato di doppia batteria e fino a 39 minuti con M600.

DJI CineLight Approvato per la licenza ProRes

DJI ha annunciato a tutti gli utenti dello Zenmuse X5R e Inspire 1 RAW che alla suite di editing CineLight è stata concessa una licenza per Apple ProRes codec per la produzione video professionale e post-processing.

CineLight consente agli utenti di importare file CinemaDNG dal X5R SSD o da un disco rigido del computer, aggiungere effetti e miglioramenti, e poi esportarli come una sequenza DNG o video di alta qualità di Apple ProRes QuickTime.

Le funzionalità di CineLight comprendono:

L’esportazione e l’editing video;
Regolazioni dell’esposizione;
Il bilanciamento del bianco e tonalità;
La curva della tonalità;
Denoising e sharpening;
Impostazioni dello spazio colore DJI D-Log
Con questo annuncio, DJI fa un passo in avanti verso la creazione di flussi di lavoro pieni di funzionalità, di livello professionale per tutti i fotografi e registi che lavorano con la macchina fotografica e gimbal Zenmuse X5R e il nuovo Inspire 1 RAW.

Per provare le potenti funzioni di editing di CineLight, visitate la pagina del download per Inspire 1 RAW e scaricate il file campione Inspire 1 RAW Straight-from-the-camera DNG Sequence e modificatelo con DJI CineLight, disponibile per il download nello stesso collegamento.

Per acquistare lo Zenmuse X5R e/o Inspire 1 RAW, visitate il sito HobbyHobby