DJI e Kansas State University sono partner per “nutrire il mondo”

Kansas State University Holton Hall

DJI, produttore leader mondiale di veicoli aerei senza equipaggio, Venerdì ha rilasciato “Nutrire il mondo”, un video sulla collaborazione della società con Kansas State University per utilizzare le tecnologie droni in agricoltura di precisione, fornendo pratiche più sostenibili e per aiutare l’incremento della produzione.

“La popolazione entro il 2050 dovrebbe raggiungere i 9 miliardi di persone sulla terra”, ha detto Ray Asebedo, assistente professore di agricoltura di precisione alla Kansas State University. “Che cosa significa per l’agricoltura è che dobbiamo raddoppiare la produzione.”

Gli agricoltori che utilizzano la tecnologia UAV hanno fatto le loro operazioni per lavorare in modo più efficiente e risparmiare tempo prezioso durante la stagione di crescita.

“Nelle nostre operazioni, l’uso di droni ci ha aiutato moltissimo”, ha detto il contadino Ron Ohlde di Ohlde Seed Farms.” Usavamo andare a piedi per i nostri campi. Ora la tecnologia drone ci fornisce dati praticamente subito. ”

Kansas State University e DJI stanno perseguendo collaborazioni di ricerca che includono in agricoltura il monitoraggio dello stress delle colture, imaging aerea, irrorazione di precisione e lo sviluppo e valutazione dei sistemi aerei senza pilota di nuova generazione per uso agricolo.

“La nostra partnership con Kansas State University sta aiutando educatori, studenti e ricercatori a sviluppare pratiche più sostenibili che aumentano le rese in agricoltura”, ha detto Romeo Durscher, DJI direttore di istruzione. “Siamo orgogliosi di far parte della soluzione, migliorando l’agricoltura per il futuro.”